WIDEX BLOG

7 Miti sull’acufene

L’acufene è un rumore o un ronzio che viene percepito nell’orecchio e che tende a perdurare nel tempo. Spesso i medici ci dicono che l’acufene non può essere curato, e che l’unica cosa che è possibile fare è imparare a conviverci.
L’acufene nel migliore dei casi è semplicemente una condizione fastidiosa mentre nei casi peggiori può diventare davvero debilitante. Tuttavia esistono dei modi per alleviarlo. Ecco alcuni falsi miti che esistono sull’acufene e alcune cose che è importante sapere.

MITO: Non c’è nulla che si possa fare riguardo l’acufene.

FATTI: Molte persone vanno dal medico lamentandosi di rumori o ronzii nelle loro orecchie e gli viene detto che c’è poco che possono fare al riguardo. “L’acufene è soltanto qualcosa con cui dovrai convivere”, dicono. “Puoi provare ad ignorarlo”. Ma di fatto ci sono molte cose che puoi fare per ridurre gli effetti dell’acufene.

Ecco alcune soluzioni studiate per aiutarti a ridurre il ronzio nelle tue orecchie:

  • Terapia del suono: un elemento importante nel trattamento dell’acufene è l’uso del suono. Il suono amplificato da apparecchi acustici, i rumori ambientali, la musica, o i rumori di fondo, possono aiutare a ridurre al minimo la percezione del tinnito.
  • Protezione delle orecchie: l’esposizione ai rumori è una delle cause principali dell’acufene. È importante quindi indossare protezioni per le orecchie in presenza di rumori forti.
  • Counselling per l’acufene: l’assistenza e la consulenza di un audioprotesista esperto nella gestione dell’acufene può aiutare a determinare le cause dell’acufene e ridurre gli effetti negativi che potrebbe avere sulla qualità di vita. Gli effetti dell’acufene posso essere spesso attenuati combinando una giusta consulenza con la terapia del suono.
  • Suoni ZEN negli apparecchi acustici: i suoni ZEN possono aiutarti ad ottenere sollievo dall’acufene. Questo tipo di suoni sono disponibili come programmi personalizzati in tutti i nuovi apparecchi acustici Widex. Riproducendo i suoni  della natura, i suoni ZEN possono mascherare i ronzii nelle orecchie.
  • Esercizi di rilassamento: lo stress spesso può peggiorare l’acufene. Può essere d’aiuto svolgere attività rilassanti come leggere un libro, fare una passeggiata o fare esercizi di respirazione.

Ecco un esempio di toni zen:



MITO: L’acufene è temporaneo. Potrà presto sparire.

FATTI: Alcuni tipi di acufene sono temporanei e causati da una recente esposizione a rumori forti. Altri sono più persistenti e si possono avere episodi ricorrenti. Gli effetti dell’acufene colpiscono le persone in molti modi. Secondo il National Healthcare System del Regno Unito, ci sono diversi “livelli di acufene”.
  • Acufene medio:  questa forma di acufene può spesso essere mascherata da suoni forti. Chi ha un acufene medio di solito nota il rumore o il ronzio solo quando si trova in situazioni silenziose come quando si va a dormire o si  legge un libro.
  • Acufene acuto: la maggior parte delle persone avverte l’acufene di questo tipo come un sibilo acuto, un fischio o un ronzio nelle orecchie. In alcuni casi la percezione di questi suoni è legata alla postura, si tende a sentirli principalmente quando si è seduti o sdraiati, o quando si ruota la testa in un certo modo.
  • Acufene a bassa frequenza: in questo caso l’acufene viene sentito come un suono cupo, come un brontolio.
  • Allucinazioni musicali: più raramente, l’acufene si manifesterà come un’allucinazione musicale, cioè un suono che viene percepito ripetutamente nella propria mente.
MITI: Esistono medicine che possono curare l’acufene.

FATTI: Alcune aziende proverano a sponsorizzare una cura miracolosa per l’acufene, qualche pillola e l’acufene sparisce. Sono state eseguite molte ricerche sugli effetti dei farmaci e degli integratori vitaminici sull’acufene, tuttavia attualmente non esiste una cura efficace per l’acufene. È stato provato che soltanto i dispositivi di gestione dell’acufene e la terapia del suono possono ridurre gli effetti dell’acufene.

MITI: Gli apparecchi acustici non alleviano l’acufene.

FATTI: Gli apparecchi acustici sono uno dei modi più efficaci per combattere l’acufene. Gli apparecchi acustici Widex sono particolarmente utili per pazienti con acufene, perchè:
  • Forniscono la massima amplificazione in ambienti molto silenziosi riducendo il contrasto tra acufene e silenzio.
  • Limitano il volume generale del suono inviato all’orecchio in ambienti rumorosi, il che potrebbe essere utile per persone con problemi di udito.
Gli apparecchi acustici possono anche essere dotati di Widex ZEN, una funzionalità che riproduce suoni rilassanti che danno sollievo all’acufene quando necessario.

MITI: Acufene e ipoacusia non sono correlati.

FATTI: Molte persone con acufene hanno anche una perdita uditiva. Infatti, uno studio recente in Francia ha dimostrato che, di 123 persone con acufene intervistate, solo una non aveva anche un calo uditivo. La British Tinnitus Association ha stimato che il 90% delle persone con acufene ha anche perdita d’udito. Inoltre, la ricerca dice che chi non ce l’ha, probabilmente avrà una perdita latente.
 
MITI: Se nn si ascolta musica a volume troppo alto non si avrà l’acufene.

FATTI: L’esposizione ai rumori è una delle possibili cause dell’acufene ma ce ne sono molte altre.

MITI: L’acufene è una nuova patologia causata dai lettori MP3. Prima della loro diffusione le persone non ne soffrivano.

FATTI: L’acufene è documentato da quando esiste la scrittura. Uno studio del 2004 ha rivelato che anche nell’antico Egitto si sono trovati dei riferimenti a questa condizione. Altre ricerche hanno scoperto che anche il grande compositore Ludwing Van Bethoven soffriva di acufene.

Contattaci

Hai domande o commenti per noi? Non esitare a contattarciContattaci

SCEGLI IL PAESE

 

Widex Italia Srl con socio unico

Via Pontina km. 29

00071 Pomezia - Roma

Telefono: +39 06 91 25 291

Fax: +39 06 91 23 993


widex@widexitalia.it


P.IVA 07132731006
R.E.A. Roma 1013577