WIDEX BLOG

Udito umano – cosa siamo in grado di sentire?

L’udito umano è costituito dall’insieme di frequenze e di livelli di intensità che un individuo può arrivare a sentire senza percepire fastidio.

Intensità e frequenza

La gamma di suoni che l'orecchio umano è in grado di percepire sono descritti dalla frequenza del suono (che può essere acuta o grave) e dall'intensità del suono. La frequenza viene misurata in Hertz (Hz) e l'intensità in decibels (dB).

Prendendo in considerazione una persona normoudente, il campo dinamico del suo udito ha inizio da una frequenza di circa 20 Hz, valore che all'incirca corrisponde al suono più grave emesso da un organo a canne. Mentre la frequenza più acuta che può essere percepita senza superare la soglia del fastidio è 20.000Hz. Sebbene l'intervallo tra 20 to 20.000Hz costituisce i limiti assoluti dell'udito umano, il nostro udito risulta più sensibile all'interno dell'intervallo di frequenza racchiuso tra i 2.000 - 5.000 Hz.

Per quanto riguarda l'intensità, gli esseri umani iniziano a percepire i suoni a partire da 0 dB. I suoni che superano gli 85dB invece possono essere dannosi per l'udito in caso di esposizione prolungata.

Di seguito ci sono alcuni esempi di livelli di intensità (dB) di suoni comuni:


Soprendentemente, esistono suoni che neanche un individuo dotato di udito sopraffino è in grado di sentire. Noi non siamo in grado di sentire il suono  di un fischietto per cani, ma un cane è in grado in quanto i cani hanno un campo dinamico uditivo più ampio di quello umano. I suoni a frequenza più bassa come il rombo di una turbina eolica stanno al di fuori del campo udibile dall'uomo e sono spesso percepiti come vibrazioni piuttosto che come suoni.

Il campo dinamico di una persona ipoacusica

Quando hai un abbassamento dell'udito, il tuo campo dinamico si modifica. Solitamente in un primo momento il calo dell'udito interessa le frequenze più acute. Cinquettii, alcuni suoni del parlato e i suoni di strumenti musicali come i flauti sono quelli che risultano più difficili da sentire in tale situazione.

Per comprendere le tue necessità uditive, un audioproteista eseguirà un test dell'udito e traccerà i risultati su un audiogramma, cioè il grafico che mostra i risultati del test. Una volta che i tuoi risultati sono stati definiti sul grafico, è possibile confrontarli con i livelli di udito di un soggetto normoudente. Tramite l'audiogramma l'audioprotesista è in grado di definire il tuo livello di sensibilità uditiva e utilizzarlo per la regolazione degli apparecchi acustici.

Ecco come appare un audiogramma:

hearing frequency audiogram
La linea rossa rappresenta la soglia uditiva dell'orecchio destro, la linea blu invece del sinistro. L'area al di sotto delle linee racchiude i livelli del suono ancora udibili dal soggetto, mentre l'area al di sopra  delimita i livelli non più percepibili.

Per definire la tua soglia uditiva, l'audioprotesista ti invierà una serie di toni e ti verrà chiesto di alzare la mano o premere un pulsante nel momento in cui li senti. Solitamente l'audioprotesista inizia inviandoti il segnale a un livello che può risultarti semplice da sentire e in seguito diminuirà di volta in volta il volume fino a quando non sarai più in grado di avvertirlo. Questa procedura viene ripetuta su tutte le frequenze.

In questo modo il test definisce la tua "soglia uditiva" ovvero il punto a partire dal quale smetti di sentire. Questa soglia viene tracciata per entrambe le orecchie tramite due linee distinte sull'audiogramma.

Il tuo audiogramma può dirti molto riguardo il tuo udito: individua le frequenze che sei in grado di sentire e il volume a cui riesci a sentirle. Questi sono dati che è importante conoscere in quanto ogni suono che senti ha una specifica frequenza. Il cinguettio è costituito da frequenze più alte mente una tuba contrabasso produce suoni con frequenze più gravi.

Di seguito alcuni suoni comuni sono rappresentati su un audiogramma standard:

audiogram 2
Questo audiogramma corrisponde a un soggetto con un calo uditivo nel suo orecchio sinistro che gli impedisce di sentire suoni come l'acqua del rubinetto che scorre o il cinguettio, mentre i suoni più gravi come il rombo del motore di un camion, risultano più facili da sentire.

Il passo successivo

Pensi che il tuo udito non sia perfetto? Prendere un appuntamento con un audioprotesista per un controllo approfondito potrebbe essere una buona idea! L'audiopotesista pùò controllare se effettivamente senti o meno i suoni come dovresti e può consigliarti il modo migliore di intervenire in caso ci si trovi di fronte a una perdita uditiva.
 
Visita il nostro Shop Finder e cerca l'audioprotesista più vicino a te.


Contattaci

Hai domande o commenti per noi? Non esitare a contattarciContattaci

SCEGLI IL PAESE

 

Widex Italia Srl con socio unico

Via Pontina km. 29

00071 Pomezia - Roma

Telefono: +39 06 91 25 291

Fax: +39 06 91 23 993


widex@widexitalia.it


P.IVA 07132731006
R.E.A. Roma 1013577