WIDEX BLOG

Puoi far smettere quel suono fastidioso che senti nelle orecchie eliminando cioccolato e caffè?

05-01-2020
30-06-2020

Oppure è solo un altro dei tanti miti sull'acufene? Le cose che generalmente causano la perdita dell’udito sono due: l'invecchiamento e il rumore.

Cercando su Internet si trovano molti consigli e indicazioni per gestire l’acufene. La domanda è: quali scegliere? E quali funzionano davvero?

Il Dott. Pawel Jastreboff conosce bene quest’enorme confusione. Internet, a suo parere, è il luogo per eccellenza dove informazione e disinformazione si mischiano fino a confondersi.

"In Internet girano una marea di falsi miti, e molte persone millantano di avere una cura per l'acufene"- ci spiega.

Allora, cosa possiamo fare al riguardo?

Imparare ad affrontare il problema

Ci sono diversi modi per affrontare il problema degli acufeni. Un metodo che ha ottenuto buoni risultati è stato sviluppato dallo stesso Dott. Jastreboff. Si chiama Tinnitus Retraining Therapy (TRT) ed è un processo di apprendimento che permette di affrontare l'acufene a livello conscio e subconscio.

Il Dott. Jastreboff lo paragona al suono delle gocce di pioggia che cadono su un tetto. All'inizio, lo notiamo, ma, dopo un po', la nostra attenzione si sposta su qualcos'altro e ce ne dimentichiamo. Questo è quello che si chiama abitudine o “assuefazione” uditiva.

Come inizia

L’acufene inizia generalmente a causa dell'esposizione a rumori forti. Da quel momento in poi, è difficile da capire e altrettanto difficile da curare.

"Il cervello ha un piano d’azione ben preciso per gestire il rumore forte e la musica. Ma, in alcune persone sfortunatamente, questi meccanismi non funzionano. E così diventano purtroppo pazienti acufenici cronici", spiega il Dott. Jastreboff.

"L'acufene transitorio è quando il suono fastidioso percepito va e viene. "Per comprendere come si origina, dobbiamo fare un viaggio nelle profondità del cervello umano."

Contattaci

Hai domande o commenti per noi? Non esitare a contattarciContattaci

Scegli Paese/Regione

 

Widex Italia Srl con socio unico

Via Pontina km. 29

00071 Pomezia - Roma

Telefono: +39 06 91 25 291

Fax: +39 06 91 23 993


widex@widexitalia.it


P.IVA 07132731006
R.E.A. Roma 1013577